Teatrointransizione al BikePride. Come è andata.

“Questi uomini, vogliono sempre esagerare. E’ per questo che siamo arrivati qui, a questa folle situazione ambientale. Tutto questo voler consumare, bruciare, per correre sempre più veloci, senza andare proprio da nessuna parte… eppure ci sono tante soluzioni semplici per cominciare a cambiare le cose.” (Aurora)
“Magari ha ragione il mio fratellino stanco del triciclo. E’ la bici il mezzo del futuro” (Achille)

Che ci siamo andati a fare al Bikepride?
A partecipare ad una bellissima festa, allegra, colorata, ma soprattutto ispirante.
Perché dopo aver visto 5000 ciclisti in tenuta balneare scorrazzare per una Bologna assolata, anche immaginare una città più vivibile, piena di biciclette è possibile e forse necessario.

20150510_carro10 maggio 2015 – Parco della Montagnola – Bike Pride Bologna – il ciclocarro!

A provare il gusto di recitare con gli amici della compagnia 5ditanellapresa.

Loro sì che sono bravi, per questo me li sono portati dietro!
Ma non solo per quello, anche per mostrare come l’improvvisazione sia una ricetta di resilienza . Mi ero tanto raccomandato, ma il nostro dream team di improvvisatori, appena accesi i riflettori, ha completamente dimenticato il tema della giornata (le bici!). In compenso ha accompagnato il pubblico in un viaggio entusiasmante tra anonimi aeroporti, uno shakespeariano senato romano, ambientazioni fantasy, musical e western, gestendo in maniera impeccabile persino l’invasione di campo di un teutonico suonatore di bonghi in vena di proteste (l’organizzazione gli aveva fatto abbassare il volume). E’ stato trascinato sul palco e ricondotto a più miti consigli senza interrompere la scena, anzi facendolo diventare protagonista.
Il tutto recitando – e alla fine cantando! – senza copione, con l’accompagnamento del musicista di fiducia Ivan Halen (fuori locandina perché comparso come si suol dire all’improvviso!)

5dita bike15ditanellapresa on stage

Chi avevamo in sala?
Un pubblico variegato: i nostri amatissimi supporter del gruppo Bologna Dentro Porta, amici di Salvaciclisti e Babelici curiosi dopo tutte le mirabolanti promesse che avevamo fatto per essere ingaggiati, un po’ di gente convinta con l’inganno ad entrare in sala 5minuti prima dello spettacolo.

5dita bike25ditanellapresa e il pubblico rapito

Che cosa abbiamo raccontato?
Un mare di bici…e di guai.
Lui vuole partire con Lei, ma non ha capito che “il fine non giustifica il mezzo”
La solita storia del bellimbusto che cerca di convincere la fanciulla ad uscire con lui, sparandola grossa, mentre lei continua a farsi pregare?
Certo, ma non solo.

aurora achille tappiAchille, Aurora e i tappi! (prima di riciclare, pensa a riusare, ma soprattutto a risparmiare!)

Abbiamo cercato anche di raccontare dell’incontro/scontro tra due punti di vista.
Chi continua a correre e consumare senza rendersi conto dell’impatto del nostro stile di vita al di sopra delle possibilità del pianeta e chi cerca di trasformare gli scarti in risorse, perché la natura non produce rifiuti. Chi fugge dalla città alla ricerca della natura e chi coltiva orti e relazioni fuori dalla porta di casa.
Ma alla fine i nostri eroi hanno trovato una soluzione…

Perché per chi come noi è convinto che una transizione verso una società dove con meno energia tutto dovrà essere più vicino (locale), piccolo e lento è inevitabile, ma immagina anche che arrivarci, se ci impegnamo, sarà un’avventura appassionante e pure divertente, sa che bisogna scegliere i mezzi più adatti, tenendo a mente che…

“Con tanti cavalli nel motore si andrà magari più veloci, ma con le proprie gambe si va più lontano”

Aspettando il prossimo spettacolo: Bici e baci a tutti!

Annunci

One thought on “Teatrointransizione al BikePride. Come è andata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...